giovedì 16 febbraio 2012

Strangolapreti...Serafina's style!!!

Senza falsa modestia...o immodestia...insomma, vedete voi...le mie ricette sono bene o male scopiazzate, però cerco sempre di metterci qualcosa di personale.
Per questi strangolapreti ho preso spunto da quelli di Doretta, ho fatto gli originali e devo dire che erano proprio molto appetitosi, poi, visto che in orto abbiamo del buon radicchio trevigiano,  ho persato di provare a sostituire  gli spinaci o la bieta con cipolla, pancetta e, appunto, radicchio trevigiano.
Si trattava di un esperimento, ma il risultato è stato molto gradito!


Ingredienti per 4 persone:

600 g di ricotta (non confezionata e la più asciutta che riuscite a trovare)
1 uovo
abbondante parmigiano
5/6 cucchiaiate di farina 00
sale
30 g di cipolla o di scalogno
100g di pancetta affumicata, 250 gr di radicchio trevigiano precoce

Per condire:

burro
gorgonzola
panna

             Tritare la cipolla o lo scalogno, ridurre la pancetta a cubetti piccolissimi, tagliare a striscioline il radicchio.

In una padella, a fuoco medio, fare ammorbidire la cipolla o lo scalocho in poco olio, aggiungere la pancetta  e, quando il suo grasso è diventato trasparente, unire le striscioline di radicchio.



 Fare appassire il radicchio a pentola coperta, poi, togliere il coperchio e farlo asciugare.



Setacciare la ricotta in una ciotola, aggiungere il radicchio stufato, una generosa manciata di parmigiano grattugiato, l'uovo il sale e la farina.



          Mescolare bene, poi, con le mani leggermente infarinate, ricavare delle pallina delle dimensioni di una noce.
Veramente, di solito, ne faccio uno e lo faccio cuocere in un pentolino di acqua salata.
Se si disfa in cottura, aggiungo un altro po' di farina all'impasto.



Fare cuocere gli strangolapreti in acqua bollente salata, e quando giungono in superficie, scolarli in una pirofila calda.
Nel frattempo preparare il condimento al gorgonzola.
In una casseruola fare fondere a fuoco dolce il burro, aggiungere il gorgonzola e farlo sciogliere.
Aggiungere poi la panna e dare una bella mescolata.
Condire con questa salsa gli strangolapreti.




Eccoli serviti!

8 commenti:

  1. Ma woooooowww!! Spettacolari, li faccio!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, Sandra!!. A noi sono piaciuti!!?,

      Elimina
  2. al radicchio, una bontà sicuramente!!!!! buoni buoni buoni..

    RispondiElimina
  3. Evvaiii Serafina's!!!!
    Mica mi ero accorta che li avevi postati ihihihihih
    Woow anche per le foto!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...e questo è proprio un complimentone!!!
      Grazie, Doretta!

      Elimina
  4. Negli Strangolare non ci va la ricotta!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, Fernanda, per la precisazione!...non per nulla ho scritto: Serafina's style.
      Se fossi così gentile da passarmi la tua ricetta degli strangolapreti, sarà un onore per me riprodur la e portarla qua, ovviamente citando la fonte.
      Buona giornata è buon fine settimana!

      Elimina